L'associazione E.H.H.P. (EARTH AND HUMAN HARMONY PROJECT) nasce per dare vita a progetti che creino prosperità reciproca, sono indirizzati all'incontro con persone che vivono in situazioni e ambienti difficili, dove manca ogni forma di sostegno, sono volti alla ricerca di soluzioni che di volta in volta siano adatte alle circostanze nel rispetto di chi riceve l'offerta.

 

 L'ATTEGGIAMENTO MORALE E I PROGETTI DI EHHP

 E.H.H.P. è una associazione fondata dal M° Yuji Yahiro e da studiosi e ricercatori OKI DO YOGA per promuovere e attivare progetti di servizio in Italia e nel mondo, per poter praticare servizio incondizionato, base fondamentale per l’evoluzione del CUORE UMANO

 Per sentire e manifestare servizio incondizionato occorre riscoprire la gioia innata dell’offerta, cercando di attingere forza e chiarezza al proprio interno anche quando l’impegno si fa più intenso o scomodo. Significa sentire gratitudine, perché si ha la possibilità di offrire ciò che ognuno ha potuto praticare ed incorporare attraverso il proprio impegno nella vita, con la consapevolezza che ogni situazione matura il nostro talento e nutre il nostro cuore. 

 

Rispettare coloro a cui viene rivolta l’offerta significa osservare e cercare di sentirne la condizione di vita. In ogni situazione di difficoltà, è importante che parli in modo propositivo sia chi la difficoltà la vive e anche chi, da un altro punto di vista può suggerire una soluzione, cercando di trovare punti di convergenza e nuove idee per mettere le basi di un progetto che sia utile da subito e immaginando le conseguenze che produrrà, che sia rispettoso dell’ambiente e verso le future generazioni.

 

 Un progetto come un seme d’amore. Impegnarsi a far prevalere la volontà di comprendere ciò che incontriamo e non conosciamo perché diverso dal nostro modo vivere, piuttosto che il pregiudizio. Non c’è differenza di dignità tra chi offre e chi riceve l’offerta, grazie alla situazione possiamo purificare il nostro cuore e sentire fratellanza come esseri umani di questo pianeta verso un mondo di PACE.

 

    

 

 Il gruppo centrale dell’associazione fa parte di HO AI DAN (gruppo di SERVIZIO D’AMORE). L’atteggiamento di HO AI è:

 

  • Accettare alla pari le altre persone e vederne la Nobiltà

  • Chiedere internamente il permesso di poter manifestare servizio

  • Riconoscere che la mia presenza migliora gli altri e quella degli altri mi migliora, sia quando la situazione è piacevole, sia quando non lo è

  • Ringraziare per aver potuto offrire qualcosa 

 

  • Non essere di peso, non creare alcun tipo di disagio alle persone a cui si offre servizio

 

 L’associazione è aperta a coloro che come volontari, che condividono gli scopi e le regole dell’associazione stessa, vogliono far pratica di servizio nei progetti attuali e futuri, impegnandosi a valorizzare le capacità ed il talento spesso inespresso, che ciascuno può offrire.

 

  E.H.H.P. indirizza i progetti verso 5 importanti realtà:

 

 

BAMBINI E RAGAZZI: attraverso progetti di educazione scolastica, cerchiamo di offrire una possibilità di emanciparsi dalla condizione di analfabetismo e per avere maggiori possibilità di un buon inserimento sociale nel futuro. Creare un ambiente dove il gioco, l’arte e gioiose relazioni umane tra bambini e con gli adulti siano la quotidianità ben presente per rafforzare la fiducia in se stessi e alimentare uno spirito amorevole e creativo.

 

 

DONNE: sostenere le donne significa sostenere tutta la famiglia. Sostenerle anche attraverso il microcredito per far nascere attività lavorative, che le permettano di continuare ad occuparsi del proprio nucleo familiare, di sostenerlo economicamente e di offrire il proprio talento nella società.

 

SALUTE: sviluppare la consapevolezza verso la cura di sé e dei propri figli, cercando di valorizzare principalmente ciò che la natura offre nell’ambiente intorno per poter mantenere autonomia e indipendenza e sostenerlo, quando è indispensabile, con cure specialistiche di medici e operatori volontari specializzati.

 

ACQUA: dove manca e dove è sporca ed è causa di malattie perché non se ne può fare a meno, si comprende la sua fondamentale importanza per la nostra vita. Scavare pozzi e metterli al riparo dalle intemperie, renderli utili per gli uomini, i loro animali e le piante; creare bacini di acqua e studiare metodi poco invasivi e di facile autogestione per potabilizzarla è uno degli impegni che da anni portiamo avanti.

AMBIENTE: ringraziare il pianeta che ci ospita è anche creare progetti che favoriscano la vita di tutti gli esseri viventi che la popolano, compreso l’uomo. Pensando alle future generazioni e superando una visione a breve scadenza che spesso legittima lo sfruttamento delle risorse, impoverendo la vitalità del pianeta, cerchiamo di mettere dei semi per ripopolare le zone desertiche e meno ospitali con un atteggiamento di amore verso la madre terra.

Marco Profili

Vice presidente EHHP Pesaro 10 gennaio 2010

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Navigazione
Scambia informazioni
Condividi contenuti